La Fortezza di Pietro e Paolo è una costruzione fondamentale sulle rive del fiume Neva. Un luogo poliedrico dove  poter trovare oltre ai luoghi storici e numerosi musei anche zone per rilassarsi durante la visita guidata. All’interno è possibile ammirare:

  1. Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo – la prima chiesa di San Pietroburgo, 300 anni fa fu costruita di legno. L’edificio attuale è la prima chiesa in pietra che fu progettata dall’architetto Trezzini e fu costruita fra il 1712 e il 1733. La chiesa ha una guglia dorata che raggiunge un’altezza di 122.5 m, sulla cui vetta è posto un angelo che regge una croce, ritenuto uno dei simboli più importanti di San Pietroburgo.
  2. Tombe degli zar – un’altra cosa sicuramente da vedere visitando il territorio della Fortezza. La cattedrale di Santi Pietro e Paolo ospita i resti di quasi tutti i sovrani di Russia da Pietro il Grande a Nicola II e la sua famiglia.
  3. Museo Della Casa del Comandante, costruita circa 300 anni fa, dove visse il comandante della fortezza, e proprio in questa casa nel 1826 vennero condannati i decabristi (insurrezione contro lo zar Nikolai ll). L’edificio fa parte d’un evento storico che ha cambiato bruscamente la situazione politica nel settecento.
  4. Mausoleo dei Granduchi è un altro edificio importante che si trova nei confini della Fortezza. Costruito sotto la supervisione di Leon Benois tra il 1896 e il 1908 per custodire i resti di alcuni esponenti dei Romanov, dato che lo spazio nella cattedrale era già pieno: gli ultimi corpi qui collocati, sono quelli del granduca Cyril Vladimirovich e di sua moglie Viktoria Fyodorovna, zii dello zar Nicola II.
  5. Bastione Trubetskoi. Col tempo la Fortezza iniziò ad essere usata come prigione politica, dove uno dei primi prigionieri fu lo zarevich Aleksej, figlio di Pietro, accusato di tradimento e morto per le torture ricevute. Poi anche Radishev, l’autore dell’opera “Viaggio da San Pietroburgo a Mosca” e Chernyshevskij che scrisse il romanzo politico “Che fare” furono detenuti nelle mura della Fortezza.
  6. Museo della Storia di San Pietroburgo, distribuito all’interno dei palazzi della Fortezza e diviso in una serie di edifici con varie sezioni che riguardano la cattedrale, la storia della cittàla zecca imperiale, la conquista sovietica e gli spalti della fortezza.
  7. Palazzo della Zecca che tuttora resta attivo.
  8. Museo dei cosmonauti e della tecnologia missilistica. Una buona alternativa al Museo della Cosmonautica di Mosca.
  9. Nevskaya panorama – splendidi paesaggi del fume Neva dalla linea di costa della Fortezza.
  10. Monumento al leprotto sul ponte Ioanovskiy. Secondo la leggenda, la prima cosa che vide Pietro l era un leprotto che saltò sul piede dell’imperatore per scampare dall’inondazione. Oggi si può lanciare una moneta verso il monumento che si trova in acqua e se la moneta raggiunge il leprotto si dice che porta fortuna.